CLAUDIO SASSI

claudioCLAUDIO SASSI: IMPRENDITORE E UOMO DI SPORT

Claudio Sassi è nato a Castellarano (RE) il 18 Giugno 1924. Scomparso il 23 Settembre 1997. Conosciuto soprattutto come imprenditore ceramico, è stato un grande sportivo e uomo attento alle problematiche sociali e culturali. Diplomato in ragioneria nel 1943, intraprende gli studi universitari e contemporaneamente l’attività  industriale, come socio della ditta Imas, attiva nella produzione di macchinari per la selezione e la pulizia di cereali.

Nel 1960 comincia l’avventura dell’Emilceramica, di cui è socio fondatore, ricoprendo la carica di presidente fino alla sua scomparsa.
E’ stato consigliere di Assopiastrelle e Vicepresidente durante la gestione Zannoni.
Appassionato di ceramica in tutte le sue sfaccettature, ha favorito la riscoperta dell’antica tradizione artistica sassolese raccogliendo la più importante collezione di ceramica storica locale oggi in mostra presso Villa Guastalla di Fiorano di proprietà  dell’Emilceramica. Ha inoltre promosso la pubblicazione di diverse opere editoriali.
Ha contribuito alla crescita del suo paese, Fiorano, acquistando e ristrutturando Villa Guastalla, collaborando al recupero della Casa di Riposo Coccapani ed, a Sassuolo, del Palazzo Ducale.
Sempre in prima linea nell’aiutare i più bisognosi, tra l’altro ha contribuito alla realizzazione di una scuola in Kenia.
Lo si ricorda anche come uomo di sport, buon giocatore in gioventù (U.S. Sassuolo, A.C. Scandiano, F.C. Forlì), presidente del Sassuolo calcio dal 1986 al 1993 ed uno degli artefici del rilancio dell’ A.C. Fiorano.
Ha sempre avuto particolare attenzione verso i bambini, ritenendo che per loro il calcio potesse essere un gioco, divertimento ma anche scuola di vita e di lealtà
.